• elda

DENTRO UN PAESAGGIO

C'eravamo io che salivo la scalinata e il prato in fiore che attorno a me cambiava colore aumentando di intensità man mano che le nuvole si assottigliavano. C'erano la fatica dei miei passi sugli scalini e la gioia perfetta di quel momento. Senza un vero motivo, semplicemente per la presenza di quei fili d'erba, di quei profumi e delle Alpi dietro di me. Non stava succedendo nulla, eppure ero felice, immersa in un'esperienza che impegnava in modo completo la mia attenzione, i miei sensi. Credo che la felicità non sia nient'altro che questo: immergersi in un qualcosa che per un breve periodo ci assorbe talmente tanto da farci dimenticare tutto il resto. Un vivere per il piacere stesso di farlo.

8 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

PERCEZIONI

È quando si ritira che la nebbia diventa pericolosa. Mentre ci avvolge siamo immobili e non succede nulla. Se inizia ad alzarsi, invece, corriamo fuori e andiamo a sbattere. Nelle cose e nelle persone