• elda

25 ANNI

Una strada tra i campi 25 anni fa; la stessa strada ieri. Pensieri di mortalità allora; scarpe inadeguate, figlia bizzosa e orecchio al cellulare ora. Eppure quella ragazza che pensava alla fugacità della vita c'è ancora, nascosta dentro un corpo diverso e circondata da persone e oggetti diversi reclama il suo spazio. Con facilità riaffiora mentre cammina su un acciottolato bianco, quasi abbagliante in una giornata di vento e sole, felice dell'erba che ondeggia e dell'infinito che la circonda.

7 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

PERCEZIONI

È quando si ritira che la nebbia diventa pericolosa. Mentre ci avvolge siamo immobili e non succede nulla. Se inizia ad alzarsi, invece, corriamo fuori e andiamo a sbattere. Nelle cose e nelle persone