top of page
  • Immagine del redattoreelda

DIVISIONI

Aggiornamento: 18 feb

Lasciare andare: un’arte nella quale sto imparando a destreggiarmi e che mi sta regalando sorprendenti soddisfazioni. Lasciare che gli elementi scivolino via, che prendano la loro direzione naturale. A prima vista sembra una capacità elementare, dato che non richiede alcuna azione: perché il trucco riesca non bisogna fare assolutamente nulla. Chi ci ha provato sa invece che è doloroso staccarsi da ciò che giudichiamo importante. E allora ci aggrappiamo con forza a persone, idee e situazioni che non ci appartengono. Non sono difficoltà temporanee, lo sappiamo bene, lo sentiamo dentro che le cose recalcitranti vanno lasciate libere. Eppure le tratteniamo facendoci male. Alle mani, al cuore, alla nostra possibilità di essere felici. Per decenni mi sono incaponita, irrigidendomi, forzandomi, strapazzandomi.

Cieca e sorda, componevo un puzzle fatto di tessere sbagliate. Ora accolgo me stessa lasciando scivolare il resto, vecchio e nuovo, nel bianco. Tutto andrà bene.

26 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page